• Principale
  • Notizia
  • Dove giocano i calciatori della Coppa del Mondo durante la stagione regolare

Dove giocano i calciatori della Coppa del Mondo durante la stagione regolare

Alcuni dei migliori giocatori di calcio del mondo si sono radunati in Brasile per la Coppa del Mondo 2014, che inizierà la prossima settimana. Ma durante il resto dell'anno, i 736 giocatori che fanno parte delle squadre nazionali giocano nelle squadre di club di tutto il mondo in 53 paesi diversi.


Pew Research ha analizzato i roster finali per ciascuna delle 32 nazioni qualificate pubblicate sul sito ufficiale della FIFA e ha trovato un totale di 476 giocatori (65%) che attualmente giocano per club in paesi al di fuori della loro nazione di Coppa del Mondo. Pensa a loro come a 'lavoratori migranti d'élite', molti dei quali attraversano i confini per giocare per salari più alti di fronte a un pubblico più ampio.

Coppa del Mondo

Alcuni altri fatti su questi atleti:

  • Su 736 giocatori della Coppa del Mondo, 114 - o il 15% - giocano per club in Inghilterra, esclusi cinque che giocano per squadre gallesi che facevano parte della Premier League inglese nel 2013-14. (La FIFA classifica Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord come nazioni separate, come facciamo in questa analisi.) Anche i club in Italia (81), Germania (78) e Spagna (64) hanno un numero significativo di giocatori nelle rose dei Mondiali. Non sorprende che alcune delle destinazioni più popolari per questi giocatori siano i campionati europei che si collocano tra i più redditizi del mondo.
  • Solo una squadra della Coppa del Mondo - la Russia - ha un intero roster pieno di giocatori di club all'interno di quel paese. Quasi tutti i giocatori dell'Inghilterra sono membri di club inglesi, ma uno (il portiere Fraser Forster) gioca in Scozia per il Celtic. Per l'Italia, 20 dei 23 giocatori sono attualmente ingaggiati con club italiani (gli altri tre giocano per il Paris Saint-Germain in Francia).
  • Ventisei giocatori dei roster di Coppa del Mondo giocano professionalmente in Turchia, ma la nazionale turca non si è qualificata per la Coppa del Mondo. La Turchia è arrivata terza alla Coppa del Mondo 2002, l'unica volta che si è qualificata per il torneo dal 1954.
  • Ogni nazione della Coppa del Mondo ha almeno un giocatore che rimane a casa per la stagione del club, ma quattro - Bosnia ed Erzegovina, Ghana, Costa d'Avorio e Uruguay - hanno solo uno di questi giocatori, il che significa che 22 dei 23 giocatori di ciascuna di queste squadre giocano all'estero. Algeria e Camerun hanno ciascuno 21 dei 23 giocatori di squadre di club al di fuori di quei paesi. Di tutte le nazioni africane qualificate, la Nigeria ha il maggior numero di giocatori che sono membri di club nazionali (tre).
  • Più della metà del roster degli Stati Uniti gioca fuori dal paese durante la stagione del club (14 giocatori), di cui quattro ciascuno in Inghilterra e Germania. Ciò significa che nove membri della squadra della Coppa del Mondo degli Stati Uniti giocano per le squadre della Major League Soccer negli Stati Uniti (escluso il centrocampista Michael Bradley, che gioca per Toronto F.C., un club canadese della MLS).
  • Molti dei giocatori del Brasile potrebbero apprezzare una rara possibilità di giocare in casa. Durante la stagione del club, 19 su 23 giocano fuori dal Brasile.
  • Guardando i giocatori per posizione, i giocatori di fuori campo (attaccanti, centrocampisti e difensori) hanno molte più probabilità di giocare professionalmente al di fuori del loro paese di Coppa del Mondo - il 68% lo fa - rispetto ai portieri (44%).

Abbiamo anche esaminato il manager di ogni squadra e il suo paese di nascita. Esattamente la metà delle squadre (16 su 32) ha allenatori nati in quel paese, comprese diverse squadre europee (Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna). Gli altri 16 sono gestiti da uomini nati altrove.

Gli Stati Uniti sono gestiti da Jurgen Klinsmann, uno dei cinque allenatori nati in Germania ai Mondiali di quest'anno (compreso il tecnico tedesco Joachim Löw). Tre squadre (Costa Rica, Honduras ed Ecuador) hanno allenatori nati in Colombia, ma l'allenatore della Colombia Jose Pekerman è nato in Argentina.