• Principale
  • Notizia
  • Dove si trovano gli hotspot delle intercettazioni negli Stati Uniti

Dove si trovano gli hotspot delle intercettazioni negli Stati Uniti

Secondo un nuovo rapporto dell'ufficio amministrativo dei tribunali statunitensi, quattro stati rappresentano la metà delle attività di intercettazione telefonica della nazione. Il Nevada è in testa alla nazione per numero di intercettazioni quando si tiene conto della popolazione, secondo l'elenco annuale in cui i giudici federali e statali hanno autorizzato le forze dell'ordine a monitorare le comunicazioni telefoniche come parte delle indagini penali nel 2013.


Intercettazioni per StatoIl rapporto suggerisce che quasi il 90% delle richieste di autorizzazione delle intercettazioni telefoniche ha citato reati legati alla droga; il resto andava dal contrabbando ai casi di omicidio. È emerso che le intercettazioni hanno portato a 3.744 persone arrestate (più o meno come nel 2012) e 709 persone condannate per un crimine.

Poiché gli americani adottano i telefoni cellulari sui telefoni fissi, il 97% delle 3.576 autorizzazioni totali si rivolge specificamente ai dispositivi portatili, inclusi telefoni cellulari e cercapersone digitali. I giudici federali e statali hanno autorizzato un totale di 3.455 intercettazioni telefoniche su dispositivi portatili nel 2013. Il numero totale di intercettazioni telefoniche segnalate è aumentato del 5% rispetto al 2012, ma è più che raddoppiato rispetto a dieci anni fa, quando il numero di intercettazioni autorizzate era 1.442.

California, New York, Nevada e Florida guidano la nazione per numero di autorizzazioni per le intercettazioni telefoniche mobili. La California fa impallidire il resto della nazione con circa il 26% delle autorizzazioni segnalate nel 2013, più che raddoppiando New York con il 12%, e Nevada e Florida in coda con circa il 6% ciascuna.

Sebbene questi quattro stati rappresentino la metà delle intercettazioni telefoniche interne della nazione lo scorso anno, insieme rappresentano un quarto della popolazione degli Stati Uniti. Tuttavia, potrebbe non sorprendere molti che la California, lo stato più popoloso della nazione, abbia anche segnalato il maggior numero di intercettazioni telefoniche di qualsiasi stato.


Quando si tiene conto della popolazione, il Nevada è in testa alla nazione con 38 intercettazioni telefoniche mobili ogni 500.000 persone. La maggior parte delle intercettazioni telefoniche del Nevada (187) sono state ricercate da funzionari della contea di Clark, sede di Las Vegas; I pubblici ministeri federali nello stato hanno ottenuto l'autorizzazione per altri 26, sebbene solo uno sia stato effettivamente installato.



Perché ci sono così tante intercettazioni telefoniche in Nevada? Non lo sappiamo davvero: i funzionari delle forze dell'ordine nello stato non hanno risposto alle nostre richieste. Lo stato ha il secondo più alto tasso di crimini violenti nel 2012, con 607,6 incidenti ogni 100.000 persone, secondo il programma Uniform Crime Reporting dell'FBI. Tuttavia, queste cifre possono essere distorte dalla popolazione residente abbastanza piccola del Nevada (2,8 milioni), la base per il calcolo del tasso, rispetto ai milioni di turisti che transitano ogni anno.


Dopo il Nevada sono arrivate il Colorado e la California (ciascuna con circa 12 autorizzazioni di intercettazione telefonica ogni 500.000 persone) e New York con circa 11 ogni 500.000. Solo cinque stati - Hawaii, Montana, North Dakota, South Dakota e Vermont - non hanno ricevuto richieste di intercettazione telefonica durante il 2013 (il Distretto di Columbia aveva 17 autorizzazioni ogni 500.000).

Mentre il rapporto dettaglia le intercettazioni telefoniche che si muovono attraverso il sistema giudiziario statale e federale, i rapporti pubblicati affermano che altre forze dell'ordine e agenzie di intelligence, tra cui la National Security Agency e la Drug Enforcement Administration, condividono le intercettazioni e altre informazioni al di fuori del sistema giudiziario stabilito.