• Principale
  • Notizia
  • Cosa ha portato a un aumento dei commenti pubblici sulla neutralità della rete? Probabilmente, un comico

Cosa ha portato a un aumento dei commenti pubblici sulla neutralità della rete? Probabilmente, un comico

& feature = youtu.be


Da quando la Federal Communications Commission ha annunciato la sua proposta di modifiche alle regole che disciplinano la neutralità della rete a maggio, l'agenzia ha rilasciato quasi 450.000 record di commenti ricevuti dal pubblico. Il Pew Research Center ha analizzato l'intero corpus di commenti del periodo di commenti aperti che si è concluso il 18 lugliothsulla proposta dell'agenzia di consentire ai fornitori di servizi Internet di creare e addebitare un premio per le 'corsie preferenziali' per fornire contenuti Internet.

Mentre altri ricercatori hanno analizzato il contenuto dei commenti, ci siamo concentrati sul volume e sulle date di presentazione di quando la FCC ha ricevuto commenti dal pubblico al fine di dedurre possibili influenze sulla risposta del pubblico. Mentre alcune prove suggeriscono che la quantità di copertura mediatica rispecchia quella dei commenti del pubblico, la nostra analisi ha rilevato che i driver più probabili erano sforzi di base, così come il segmento di 13 minuti di un comico popolare sulla neutralità della rete che è andato in onda sulla televisione via cavo e ha trovato un vasto pubblico online.

John Oliver Copertura mediatica della neutralità della rete FCC

In 'Last Week Tonight with John Oliver' della HBO, Oliver ha sostenuto che le regole proposte dall'agenzia avrebbero minato Internet aperto. Il motivo per cui la maggior parte degli americani non era sintonizzata sulla questione, ha detto, è perché era estremamente complicata e 'noiosa'. La neutralità della rete è il principio secondo cui i provider di servizi Internet (ISP) dovrebbero trattare tutto il traffico Internet allo stesso modo. I sostenitori delle modifiche alle regole proposte dalla FCC sostengono che gli ISP dovrebbero avere il diritto di dare la priorità al traffico e addebitare i loro servizi come desiderano. Gli oppositori alle modifiche alle regole suggeriscono che le corsie preferenziali sono anticoncorrenziali e impediranno alle start-up e alle aziende più piccole di competere con aziende più consolidate che possono permettersi di pagare per il traffico web prioritario. Opponendosi alle modifiche alle regole, Oliver ha chiesto ai telespettatori di inviare commenti alla FCC e ha scherzato dicendo che 'il punto è che Internet nella sua forma attuale non è rotto, e la FCC sta attualmente adottando misure per risolverlo'.

Nella settimana precedente questo sketch andò in onda domenica 1 giugnost, la FCC ha ricevuto 3.076 commenti. Nella settimana successiva alla messa in onda dello sketch, la FCC ha ricevuto 79.838, un aumento drastico che ha causato al sistema 'difficoltà tecniche', fornendo un po 'di peso dietro i resoconti dei media secondo cui Oliver ha contribuito a far crollare il sistema di commenti dell'agenzia federale. Una clip di YouTube dello spettacolo di Oliver è stata vista più di 5 milioni di volte.


FCC_Tweet

La nostra analisi ha anche esaminato un altro possibile driver di commenti alla FCC: i principali media. Abbiamo confrontato le notizie via cavo e la copertura dei principali giornali sulla neutralità della rete nel corso di cinque mesi per valutare quali correlazioni si potrebbero tracciare tra il volume di commenti pubblici ricevuti dalla FCC e la copertura mediatica tradizionale della neutralità della rete. Sebbene esistessero alcune piccole correlazioni tra la copertura delle notizie e il volume dei commenti, i maggiori aumenti nei commenti non erano correlati all'attenzione delle notizie.



Per esaminare la copertura dei giornali, il Pew Research Center ha esaminato articoli che menzionano la neutralità della rete in 23 dei 24 quotidiani più diffusi negli Stati Uniti. L'analisi rivela che sia la copertura dei giornali che la presentazione dei commenti della FCC hanno condiviso un picco a metà maggio. Entrambi questi picchi sono stati probabilmente guidati dall'annuncio della FCC di modifiche alle regole proposte il 15 maggioth. Tuttavia, a differenza della tempistica per i commenti, la copertura dei giornali non è aumentata in modo significativo a giugno o vicino alla scadenza per i commenti a luglio.


Un'analisi supplementare del Wall Street Journal, che non è archiviata nel database utilizzato per gli altri giornali, ha rilevato che la copertura della neutralità della rete ha mostrato due picchi di copertura: fine febbraio e metà maggio, con entrambe le settimane che pubblicano sei articoli. Sebbene non siano stati pubblicati articoli alla fine di maggio o all'inizio di giugno, quattro articoli sono stati pubblicati durante l'ultima settimana prima che la FCC chiudesse il periodo di commenti aperti. (Nota: la FCC ha aperto le risposte pubbliche ai commenti sul suo sito web fino al 15 settembre.)

Allo stesso modo, quando abbiamo esaminato la copertura giornalistica della neutralità della rete sui tre principali canali di notizie via cavo - Fox News, CNN e MSNBC - è diventato evidente che la questione ha ricevuto poca copertura. Esame 24 ore al giorno dei contenuti su questi canali, tra il 2 febbraionde il 19 luglioth, la 'neutralità della rete' è stata menzionata solo 28 volte. Nessuna di queste notizie è andata in onda alla fine di maggio o all'inizio di giugno, il che indica che la copertura dei canali di notizie via cavo non spiega il picco di commenti all'inizio di giugno. Inoltre, l'ondata di commenti a luglio non è stata accompagnata da una maggiore copertura mediatica nei notiziari via cavo. Confrontando la copertura tra i canali, l'analisi rivela che MSNBC ha menzionato la 'neutralità della rete' 16 volte, Fox News lo ha fatto 9 volte, mentre la CNN ha avuto solo 3 menzioni.


Se sembra improbabile che la copertura dei giornali e delle notizie via cavo sia correlata all'ondata di commenti all'inizio di giugno, cos'altro potrebbe aiutare a spiegare il drastico aumento? Un portavoce della FCC ha rifiutato di commentare ciò che ha spinto il picco nei commenti, affermando che non rientra nell'ambito della loro analisi. Data la popolarità dello sketch di John Oliver e il forte aumento dei commenti dopo la messa in onda, è chiaro che c'era un'alta correlazione tra il segmento del comico e l'aumento dei commenti pubblici alla FCC e poca o nessuna correlazione con la copertura dei media nei giornali o nelle notizie via cavo. canali.

In effetti, un aumento dei commenti vicino alla scadenza per il periodo di commento della FCC non è stato accompagnato da una maggiore copertura mediatica nei giornali o nei canali di notizie via cavo, suggerendo che altre forze, forse sforzi di base, hanno in gran parte guidato l'aumento.

Per esplorare ulteriormente questa possibilità, abbiamo identificato se il testo di ogni commento conteneva un set unico di 82 caratteri che corrispondevano a modelli di commenti forniti da due organizzazioni di neutralità pro-net, Battle For the Net e Dear FCC.org. La nostra analisi rileva che il 45% dei commenti inviati nell'ultima settimana del periodo di commento della FCC provenivano da modelli forniti da questi siti web di sostegno, che incoraggiavano il pubblico a sostenere o opporsi alla proposta della FCC. In un'analisi separata utilizzando una metodologia diversa, la Sunlight Foundation ha identificato almeno 20 diversi modelli di neutralità pro-net contenenti commenti con 'quantità molto basse di variazione del testo' che rappresentavano circa il 60% dei commenti totali della FCC ricevuti nella loro analisi.

Illustrando come John Oliver sia diventato intrecciato con questo dibattito, la homepage di Battle For the Net presenta l'intero sketch di 13 minuti di Oliver sotto il titolo 'Capisci la battaglia', con la didascalia che 'nessuno lo spiega meglio di John Oliver'.


Infine, abbiamo cercato un'altra misura dell'interesse pubblico nella neutralità della rete. Google Trends è uno strumento che misura la popolarità di un termine di ricerca e serve come indicatore dell'interesse pubblico per un argomento. Analogamente alla sequenza temporale per i commenti, le ricerche di 'neutralità della rete' hanno raggiunto il picco a metà maggio, inizio giugno e metà luglio. I commenti sulla neutralità della rete presentati alla FCC hanno coinciso con il pubblico che cercava maggiori informazioni sulla neutralità della rete online.