Allontanarsi

Secondo un sondaggio del Pew Research Center, la maggioranza degli americani afferma che è 'inaccettabile' che i proprietari di abitazione smettano di pagare i mutui e abbandonino le loro case. Ma più di un terzo (36%) afferma che la pratica di 'allontanarsi' da un mutuo sulla casa è accettabile, almeno in determinate circostanze.


Quasi sei su dieci (59%) ritengono che sia sbagliato che i proprietari di casa smettano deliberatamente di pagare i loro mutui e cedano le loro case all'istituto di credito ipotecario, secondo il sondaggio condotto su 2.967 adulti dall'11 al 31 maggio.

Ma due su dieci (19%) dicono che è accettabile e un ulteriore 17% volontario che dipende dalle circostanze.1

Poiché il mercato immobiliare continua a vacillare in molte parti del paese, più di un proprietario su cinque (21%) afferma di dover più sui mutui di quanto valga la propria casa, secondo il sondaggio.

Alcuni proprietari di case in questa situazione smettono di pagare il mutuo e lasciano che la banca pignoli le loro case.


Solo nel mese di luglio, gli istituti di credito hanno precluso circa 93.000 proprietà, secondo i dati compilati da RealtyTrac Inc .; questo è stato il secondo totale mensile più alto da quando l'azienda ha iniziato a monitorare i pignoramenti nell'aprile 2005.



Non sorprende che il modo in cui le persone si sono comportate finanziariamente durante la Grande Recessione è legato alle loro opinioni sull'abbandono di un mutuo.


Quasi la metà (48%) di tutti i proprietari di case afferma che il valore della propria casa è diminuito durante la recessione e, come gruppo, è più probabile che coloro la cui casa non ha perso valore affermino che è accettabile rinnegare un mutuo (20% vs. 14%).

Gli affittuari sono ancora più propensi a dire che va bene smettere di pagare la casa: ben un quarto (25%) afferma che è accettabile allontanarsi.


Coloro che hanno avuto problemi finanziari durante la recessione sono più propensi di altri a dire che abbandonare un mutuo è accettabile.

Quasi un adulto su quattro (24%) che afferma che le proprie famiglie sono solo in grado di pagare le bollette mensili o non possono sostenere le spese, afferma che è giusto smettere di pagare un mutuo, rispetto al 14% di coloro che affermano di 'vivere comodamente . '

Ma i proprietari di case che affermano che le loro case valgono meno di quanto devono non sono più tolleranti nei confronti della pratica di quelli che vorrebbero andare in pareggio o fare soldi con una vendita (18% contro 17%).

Sebbene alcuni gruppi demografici siano più propensi di altri a dire che va bene andarsene - tra loro, ispanici, adulti di età inferiore ai 65 anni e coloro che vivono in Occidente - queste differenze sono per lo più modeste.


Ad esempio, quasi un quarto (24%) di tutti gli ispanici afferma che è accettabile abbandonare un mutuo, rispetto al 17% dei bianchi e al 21% dei neri. Tuttavia, maggioranze più o meno simili di ispanici (58%), neri (56%) e bianchi (61%) dicono che è sbagliato farlo.

Ci sono nette differenze per partigianeria. I democratici hanno circa il doppio delle probabilità dei repubblicani di dire che è accettabile andarsene (23% contro 11%).

Sott'acqua e sottosopra

Mentre il mercato immobiliare è crollato e la Grande Recessione ha preso piede, il calo dei valori delle case ha costretto molti proprietari di case a dover più sui loro mutui di quanto potrebbero incassare se vendessero la loro proprietà. Nell'argot immobiliare, i loro mutui sono 'sott'acqua' ei mutui per la casa 'sottosopra'.

Secondo il sondaggio, circa un mutuatario su cinque (21%) è attualmente 'sott'acqua'. È più probabile che i proprietari di casa neri si trovino in questa circostanza rispetto ai bianchi (35% contro 18%); i proprietari di case a reddito inferiore sono più propensi dei proprietari di case a reddito superiore ad affrontare questo problema (33% per chi ha un reddito familiare inferiore a $ 30.000 contro il 15% per chi guadagna $ 75.000 o più). I proprietari di case di mezza età hanno maggiori probabilità di trovarsi in questa situazione rispetto ai proprietari di case più giovani o più anziani.

Intrappolati tra i grandi mutui, il calo dei valori delle case e le tensioni finanziarie associate a periodi di elevata disoccupazione, molti proprietari di case hanno smesso di pagare i mutui e hanno deciso di 'allontanarsi' dai loro prestiti e dalle loro case. La pratica è diventata così comune che il gigante della finanza ipotecaria Fannie Mae, scosso dalle crescenti perdite, sta ora citando in giudizio i cosiddetti 'inadempienti strategici' - coloro che possono permettersi un mutuo ma la cauzione comunque.

Continua a leggere il rapporto completo su pewsocialtrends.org.


1. La domanda posta agli intervistati non ha offerto & ldquo; dipende dalle circostanze & rdquo; come opzione. Tuttavia, agli intervistatori è stato chiesto di accettare questa risposta se gli intervistati l'avessero offerta volontariamente. Il fatto che così tanti intervistati abbiano offerto volontariamente questa risposta suggerisce la proporzione la cui opinione di allontanarsi si trova da qualche parte tra l'accettazione e il rifiuto totale sarebbe stata ancora maggiore se fosse stata offerta come scelta. La domanda diceva: & ldquo; Come forse saprai, alcune persone decidono di smettere di rimborsare il mutuo per la casa e & lsquo; abbandonare il mutuo & rsquo; lasciando che la banca o l'istituto di credito pignorino le loro case. Pensi che sia accettabile o inaccettabile che le persone abbandonino i loro mutui?