Il caldo sul riscaldamento globale

figuraGli americani generalmente concordano sul fatto che la terra si sta riscaldando, ma c'è meno consenso sulla causa del riscaldamento globale o su cosa si dovrebbe fare al riguardo. Circa quattro persone su dieci (41%) ritengono che l'attività umana come la combustione di combustibili fossili stia causando il riscaldamento globale, ma altrettanti affermano che il riscaldamento è stato causato da modelli naturali nell'ambiente terrestre (21%) o che c'è nessuna prova concreta del riscaldamento globale (20%).


Anche il pubblico è diviso sulla gravità del problema. Mentre il 41% afferma che il riscaldamento globale è un problema molto serio, il 33% lo considera piuttosto grave e circa un quarto (24%) pensa che non sia troppo grave o non sia affatto un problema. Di conseguenza, la questione si colloca come una priorità pubblica relativamente bassa, ben dietro l'istruzione, l'economia e la guerra in Iraq.

figuraGli atteggiamenti divisi dell'opinione pubblica nei confronti del riscaldamento globale - e le modeste espressioni di preoccupazione per la questione - distinguono gli Stati Uniti dagli altri paesi industrializzati. Il sondaggio del Pew Global Attitudes Project del mese scorso ha mostrato che solo il 19% degli americani ha espresso una grande preoccupazione personale per il riscaldamento globale. Tra i 15 paesi esaminati, solo i cinesi hanno espresso un livello di preoccupazione relativamente basso (20%).

L'ultimo sondaggio a livello nazionale del Pew Research Center for the People & the Press, condotto dal 14 al 19 giugno tra 1.501 adulti statunitensi, rileva che l'opinione pubblica sul riscaldamento globale è profondamente polarizzata lungo linee politiche. I democratici sono molto più propensi dei repubblicani a dire che ci sono prove concrete che le temperature stanno aumentando (con un margine dall'81% al 58%) e che l'attività umana è la causa principale (dal 54% al 24%). I democratici attribuiscono anche una priorità di gran lunga maggiore alla questione, ritenendo che sia un problema serio e classificandolo di gran lunga più importante tra le questioni che la nazione deve affrontare. Per la maggior parte, gli indipendenti vedono il riscaldamento globale allo stesso modo dei Democratici in termini di prove concrete del fenomeno e dell'importanza del riscaldamento globale rispetto ad altre questioni.

A parte queste divisioni politiche, tuttavia, c'è poca differenza di opinioni sul riscaldamento globale attraverso altre linee demografiche e sociali. Uomini e donne hanno convinzioni virtualmente identiche sulla questione, così come i giovani e gli anziani e quelli con più e meno istruzione.