• Principale
  • Notizia
  • La decisione DOMA della Corte Suprema guida gli sforzi per il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli stati

La decisione DOMA della Corte Suprema guida gli sforzi per il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli stati

FT_Regional_DiffsLa sentenza del tribunale statale del mese scorso che legalizza il matrimonio tra persone dello stesso sesso nel New Jersey e la decisione odierna del governatore Chris Christie di abbandonare la sfida dello stato alla decisione, sono gli ultimi di una serie di sviluppi che sono avvenuti sulla scia del punto di riferimento della Corte Suprema degli Stati Uniti. decisioni sul matrimonio tra persone dello stesso sesso. In effetti, da quando l'alta corte ha emesso le sentenze nel giugno 2013 - abbattendo parte del Defense of Marriage Act (DOMA) federale e annullando efficacemente il divieto di matrimonio tra persone dello stesso sesso in California - i sostenitori dei diritti dei gay hanno intensificato i loro sforzi per porre fine ai divieti sui gay. matrimonio in almeno 20 stati.


Praticamente tutte le recenti impugnazioni giudiziarie hanno sostenuto che i divieti statali sul matrimonio tra persone dello stesso sesso sono incompatibili con la decisione DOMA della Corte Suprema (NOI. v. Windsor).Il New Jersey è un buon esempio. Le coppie dello stesso sesso nello stato lo hanno sostenutoWindsor, che richiede al governo federale di riconoscere i matrimoni tra persone dello stesso sesso, in sostanza estende questo mandato al New Jersey. Il 27 settembre, un giudice ha acconsentito e ha ordinato allo Stato di consentire i matrimoni tra persone dello stesso sesso a partire dal 21 ottobre. Gli sforzi di Christie per convincere la Corte Suprema del New Jersey a sospendere la sentenza, in attesa di appello, sono falliti quando i giudici hanno deciso all'unanimità di consentire la decisione precedente e scadenza del 21 ottobre.

Il prossimo test del tribunale si svolgerà probabilmente in New Mexico il 23 ottobre, quando la Corte Suprema dello stato terrà un'udienza per stabilire se ilWindsordecisione impone allo Stato di iniziare a rilasciare licenze di matrimonio a coppie gay e lesbiche. Il New Mexico si trova in una posizione unica perché non è uno dei 35 stati che attualmente vieta il matrimonio tra persone dello stesso sesso né è uno dei 14 stati che lo consentono. Una decisione è attesa alla fine di quest'anno o all'inizio del 2014.

Un'altra sentenza sul matrimonio gay potrebbe arrivare presto nel Michigan, dove un tribunale federale il 25 febbraio 2014 dovrebbe ascoltare gli argomenti su una contestazione al divieto di matrimonio omosessuale di quello stato. Altri stati con cause pendenti che contestano il divieto di matrimonio tra persone dello stesso sesso includono: Arizona, Arkansas, Hawaii, Illinois, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Nevada, North Carolina, Ohio, Oklahoma, Oregon, Pennsylvania, Utah, Virginia e West Virginia.

Nel frattempo, anche i sostenitori dei diritti dei gay stanno perseguendo cambiamenti nelle legislature. La prima grande azione legislativa è prevista per il 28 ottobre alle Hawaii, quando il legislatore di quello stato tornerà per una sessione speciale volta ad approvare una misura che legalizzi il matrimonio tra persone dello stesso sesso. È probabile che il disegno di legge abbia sostegno sufficiente per essere approvato in entrambe le camere e firmato dal governatore Neil Abercrombie, che sostiene pubblicamente il matrimonio gay e che ha avviato la chiamata per la sessione speciale, secondo le notizie.


In altri due stati, Illinois e Pennsylvania, i difensori dei diritti dei gay sono stati attivamente, ma finora senza successo, facendo pressioni sui legislatori affinché approvassero progetti di legge che legalizzassero il matrimonio tra persone dello stesso sesso. E in diversi stati, tra cui Oregon e Colorado, i sostenitori dei diritti degli omosessuali stanno lavorando per ottenere misure che legalizzino il matrimonio tra persone dello stesso sesso al ballottaggio. L'Oregon è il più propenso a farlo; una misura per il matrimonio tra persone dello stesso sesso dovrebbe essere in votazione nel novembre 2014.



Il sostegno al matrimonio tra persone dello stesso sesso è cresciuto negli ultimi anni. I dati combinati di due sondaggi Pew Research del 2013 mostrano che il 50% degli adulti statunitensi è favorevole a consentire a gay e lesbiche di sposarsi legalmente, mentre il 43% è contrario. Ma i dati di Pew Research del 2012 rilevano che il sostegno al matrimonio tra persone dello stesso sesso varia notevolmente da regione a regione. Nel New England, dove tutti e sei gli stati hanno legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, il 62% degli adulti afferma di sostenere il matrimonio tra persone dello stesso sesso. E nella regione dell'Atlantico centrale, dove quattro stati su cinque (tutti tranne la Pennsylvania) e il Distretto di Columbia hanno legalizzato il matrimonio gay, il 57% esprime sostegno al matrimonio tra persone dello stesso sesso.


Nella regione centro-meridionale, dove il 56% esprime opposizione al matrimonio tra persone dello stesso sesso, e nella regione dell'Atlantico meridionale (48% contraria), tutti gli stati attualmente applicano leggi che vietano a gay e lesbiche di sposarsi. Ma ci sono sfide attive ai divieti in sette dei 14 stati di queste regioni: Arkansas, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Oklahoma, Virginia e West Virginia.