• Principale
  • Notizia
  • L'ascesa del partito nazionalista greco 'Golden Dawn' coincide con la crisi economica della Grecia

L'ascesa del partito nazionalista greco 'Golden Dawn' coincide con la crisi economica della Grecia

Il governo greco si sta preparando a processare diversi legislatori che rappresentano la Golden Dawn, un partito nazionalista e anti-immigrati che il governo descrive come 'neo-nazista'. Il processo imminente è legato all'accoltellamento fatale di un musicista rap antifascista il 18 settembre, da parte di un simpatizzante della Golden Dawn.


Golden Dawn, un partito di estrema destra il cui motto è 'La Grecia appartiene ai Greci', ha guadagnato popolarità in un momento in cui la nazione ha dovuto affrontare un alto tasso di disoccupazione a causa della crisi finanziaria e delle severe misure di austerità imposte dal governo. Nelle elezioni nazionali greche del giugno 2012, Golden Dawn ha ottenuto il 6,9% dei voti popolari, entrando per la prima volta in parlamento con 18 seggi.

Da quando il partito ha ottenuto i seggi, il governo sostiene che il gruppo è stato coinvolto anche nell'aggressione e nell'intimidazione di immigrati, la cui presenza è aumentata negli ultimi anni.

Solo il mese scorso, anche se prima dell'accoltellamento, il sostegno di Alba Dorata era salito al 13%, secondo un sondaggio d'opinione condotto dalla società greca Public Issue.

Ma non è chiaro quanto il sostegno pubblico a Golden Dawn riguardi realmente la loro agenda politica. Secondo Yannis Mavris, sondaggista e direttore di Public Issue, circa tre su dieci (29%) degli elettori del partito hanno dichiarato di aver votato per il partito come una forma di `` protesta '', sebbene il 27% per la sua posizione su immigrazione e frontiere. . Un altro 14% ha citato il programma del partito come motivo del proprio voto e il 13% ha citato le questioni nazionali o il patriottismo come criterio di scelta.


Nell'agosto 2013, il tasso di disoccupazione in Grecia ha raggiunto quasi il 28%, più del doppio di quello dell'UE. media, secondo i dati di Eurostat. La disoccupazione tra i giovani sotto i 25 anni è salita alle stelle al 62% nel giugno 2013.



FT_greece-economy-viewsLa prolungata crisi economica, che in parte spiega l'ascesa della Golden Dawn, ha avuto un profondo effetto sull'opinione pubblica greca. In un sondaggio del March Pew Research Center, il 99% dei greci ha affermato che l'economia era in cattive condizioni, la percentuale più alta tra le 39 nazioni incluse nel sondaggio. Inoltre, il 99% dei greci ha affermato che la disoccupazione è un problema molto grande e il 94% era preoccupato per l'aumento dei prezzi.


Allo stesso tempo, l'opinione pubblica greca non si aspetta un miglioramento della situazione economica nel proprio paese. La maggioranza dei greci (64%) era pessimista sul futuro dell'economia nel prossimo anno e il 54% credeva che la loro situazione personale sarebbe peggiorata nei prossimi 12 mesi.