• Principale
  • Notizia
  • Controllo della realtà: quanto siamo vicini al teletrasporto e alle colonie di Marte?

Controllo della realtà: quanto siamo vicini al teletrasporto e alle colonie di Marte?

Gli americani tendono ad essere ottimisti quando si tratta di nuove tecnologie. Secondo un nuovo sondaggio del Pew Research Center in collaborazione con Smithsonian Magazine, il 59% degli americani pensa che le innovazioni scientifiche e tecnologiche nel prossimo mezzo secolo miglioreranno, nel complesso, la vita delle persone. Di recente abbiamo chiesto agli americani quali sono le loro opinioni su una serie di sviluppi scientifici, comprese alcune innovazioni che stanno già uscendo dal laboratorio per entrare nel mondo reale, come gli assistenti robotici giapponesi per anziani e le auto a guida autonoma.


Abbiamo anche chiesto agli americani con quale probabilità pensassero che cinque cose sarebbero accadute entro il 2064. Ecco cosa hanno detto, presentato nell'ordine di quelle che gli americani pensano che più 'sicuramente' e 'probabilmente' si verificheranno, nonché un riepilogo degli sviluppi attuali e ricerca:

1Le persone che necessitano di un trapianto di organi avranno nuovi organi su misura per loro in un laboratorio.

creazione di organi nel rapporto del banco del laboratorio

Cosa dice il pubblico:Il 22% accadrà sicuramente, il 60% probabilmente accadrà

Cosa dice la scienza:Le prime vesciche coltivate in laboratorio sono state trapiantate nei pazienti nel 2006. Una società di Boston, la Harvard Apparatus Regenerative Technology, sta costruendo trachee sintetiche coltivando le cellule staminali di un paziente su impalcature realizzate in laboratorio in 'bioreattori'. HART afferma che la sua tecnologia proprietaria 'ci fornisce una notevole esperienza e proprietà intellettuale per lo sviluppo di prodotti che affrontano malattie che colpiscono altri organi come i polmoni, il tratto gastrointestinale, le valvole cardiache e il cuore'. Doris Taylor, direttrice della medicina rigenerativa presso il Texas Heart Institute, ha costruito cuori 'bioartificiali' da tessuti di ratto e sta testando l'approccio con altri organi. Si aspetta che ci vorrà almeno un decennio prima che tali cuori siano pronti per le prove cliniche, ma i tessuti più semplici come i vasi sanguigni e le valvole cardiache potrebbero essere utilizzati prima. E proprio la scorsa settimana è arrivata la notizia che quattro ragazze adolescenti hanno ricevuto vagine artificiali coltivate dalle loro stesse cellule.


2 I computer saranno efficaci quanto le persone nella creazione di importanti opere d'arte.



opere d

Cosa dice il pubblico:Sicuramente il 16%, probabilmente il 35%


Cosa dice la scienza:È meglio lasciare i giudizi artistici sull ''importanza' ai critici. Tuttavia, Simon Colton, uno scienziato informatico britannico, ha sviluppato The Painting Fool, un software che secondo lui genera la propria opera d'arte e può 'dipingere' digitalmente in diversi stili. I programmatori dell'Università di Malaga in Spagna hanno creato Iamus, descritto come 'il primo compositore al computer che non richiede alcun intervento umano' (puoi ascoltare una delle sue composizioni, per clavicembalo e viola d’amore,

'Target =' _ blank 'rel =' noopener noreferrer '> qui). Ma mentre i computer potrebbero fare bene a scrivere esempi di notizie economiche e storie sportive, le prospettive per romanzi artistici non sono ancora molto promettenti. Ci sono stati diversi esperimenti con libri scritti al computer, (inclusa una variazione del 2006 su 'Anna Karenina' dal titolo 'True Love'), ma nessuno di questi è esattamente ciò che la maggior parte delle persone chiamerebbe letteratura.

3 Gli scienziati avranno sviluppato un modo per teletrasportare gli oggetti, ovvero spostarli da un luogo a un altro senza attraversare lo spazio fisico intermedio.


futuro teletrasporto science pew report

Cosa dice il pubblico:7% sicuramente, 32% probabilmente

Cosa dice la scienza:Uno studio dell'Air Force del 2003 ha esaminato la fisica alla base di cinque ipotetici mezzi di teletrasporto, dall'alterazione della geometria dello spazio-tempo all'uso di dimensioni spaziali extra, universi paralleli o entanglement quantistico. Mentre gli scienziati sono stati in grado di 'teletrasportare' singoli atomi - essenzialmente trasferendo informazioni quantistiche da un atomo a un altro - è più probabile che questa linea di ricerca conduca al calcolo quantistico che a trasportatori in stile 'Star Trek'. (Anche se renderebbe la colonizzazione interplanetaria, discussa di seguito, molto più semplice.)

4 Gli esseri umani costruiranno colonie su un altro pianeta che può essere vissuto per lunghi periodi.

colonie spaziali nel futuro rapporto del pew

Cosa dice il pubblico:5% sicuramente, 28% probabilmente


Cosa dice la scienza:Il candidato più probabile per una colonia planetaria al di fuori della Terra è Marte, data la sua relativa accessibilità (36 milioni di miglia al suo avvicinamento più vicino) e la somiglianza con la Terra. In passato, la NASA e l'Agenzia spaziale europea hanno parlato di inviare missioni con equipaggio su Marte entro il 2030, ma ora stanno solo discutendo di missioni senza pilota a più breve termine. Un gruppo privato, la Inspiration Mars Foundation, vuole inviare un equipaggio di due persone su un sorvolo di Marte nel 2018. Un altro, un'organizzazione no profit olandese chiamata Mars One, mira a stabilire un insediamento umano permanente su Marte, a partire da un atterraggio nel 2025. L'anno scorso, più di 200.000 persone da tutto il mondo hanno richiesto uno dei quattro biglietti di sola andata per la prima missione Mars One; 1.058 candidati sono giunti alla seconda fase del processo di selezione in più parti. Tuttavia, gli ultimi dati del rover Curiosity indicano che l'esposizione alle radiazioni sarebbe una sfida significativa (anche se non necessariamente insormontabile) per qualsiasi spedizione marziana.

5 Gli esseri umani saranno in grado di controllare il tempo.

gli esseri umani saranno in grado di controllare il tempo?

Cosa dice il pubblico:6% sicuramente, 13% probabilmente

Cosa dice la scienza:Gli esseri umani stanno già influenzando il clima, e non in modo positivo, secondo un recente rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change. Ma il tempo, a differenza del clima, è un fenomeno a breve termine. E mentre le previsioni meteorologiche sono diventate molto più accurate solo negli ultimi decenni (come notato, tra gli altri, Nate Silver), il controllo del tempo (o anche solo la produzione di pioggia) ha eluso l'umanità per secoli. Anche il cloud seeding, praticato da decenni, potrebbe non essere efficace come si pensava. Non che abbiamo smesso di provarci: nel 2010, un ricercatore slovacco di nome Jozef Solc ha brevettato un metodo per ridurre la forza distruttiva di un uragano pompando acqua di mare vicino al bulbo oculare e diffondendola nel vento.