• Principale
  • Notizia
  • Il pubblico dice che il governo disfunzionale è il problema principale della nazione

Il pubblico dice che il governo disfunzionale è il problema principale della nazione

Per anni, anche prima del crollo finanziario del 2008, gli obiettivi di rafforzare l'economia della nazione e migliorare la situazione occupazionale sono stati in cima alla lista delle massime priorità del pubblico nel sondaggio annuale del Pew Research Center. (Puoi tracciare le priorità fino al 2002 utilizzando il nostro interattivo). Altri sondaggisti, come Gallup, hanno riportato risultati simili in quel lasso di tempo.


Ma ora, mentre la Casa Bianca e il Congresso si trovano ad un'altra resa dei conti sul tetto del budget e del debito, Gallup riferisce che il 33% degli americani ora cita l'insoddisfazione del governo e dei legislatori come il problema principale della nazione. Questa cifra non solo supera l'economia (19%) e la disoccupazione (12%), ma è la percentuale più alta che risale al 1939 per quello che Gallup descrive come 'governo disfunzionale'.

FT_Govt_Dysfunction

Gallup ha affermato che l'economia e il lavoro come problema principale della nazione erano già in calo quest'anno. Ma, nel suo sondaggio condotto dal 3 al 6 ottobre, gli americani che hanno menzionato una certa insoddisfazione per la leadership del governo come il problema principale sono raddoppiati fino al 33%, rispetto al 16% del mese scorso.

Il sondaggio ha rilevato che i democratici (36%) e gli indipendenti (33%) hanno più probabilità dei repubblicani (23%) di nominare il governo disfunzionale come il problema principale.

Gallup ha notato che questa scoperta arriva in un momento in cui l'approvazione del Congresso è entro un punto percentuale dal più basso nella storia nei suoi sondaggi (10% a febbraio e agosto 2012). L'attuale posizione del Congresso è anche significativamente inferiore rispetto al periodo di chiusura 1995-1996, quando variava dal 30% al 35%.


Un sondaggio del Pew Research Center condotto a fine settembre ha rilevato che il 26% degli americani era 'arrabbiato' e un altro 51% 'frustrato' nei confronti del governo federale. Circa la metà (48%) degli intervistati ha affermato che il motivo principale per cui il Congresso non può fare le cose è che i partiti si sono allontanati così tanto, mentre il 36% ha affermato che la causa sono alcuni membri che si rifiutano di scendere a compromessi.