• Principale
  • Notizia
  • I laureati in università pubbliche e private si classificano più o meno allo stesso modo nella soddisfazione della vita

I laureati in università pubbliche e private si classificano più o meno allo stesso modo nella soddisfazione della vita

I laureati privati ​​e pubblici dicono di essere più o meno soddisfatti della vitaIn un momento in cui le tasse universitarie stanno aumentando rapidamente, in particolare nei college privati ​​e nelle università della nazione, gli studenti ei loro genitori devono affrontare la questione se un'istruzione più costosa porti a maggiori rendimenti più avanti nella vita. La risposta data da coloro che si sono laureati è che i loro sentimenti di soddisfazione personale e benessere economico sono più o meno gli stessi, indipendentemente dal tipo di istituto che hanno frequentato, secondo un sondaggio del Pew Research Center del 2013.


La maggioranza di ogni gruppo era soddisfatta della propria vita familiare, della situazione finanziaria e del lavoro attuale. Non c'erano differenze statisticamente significative tra i due gruppi su nessuna di queste tre misure sulla soddisfazione generale, sebbene i diplomati delle scuole private fossero in qualche modo più propensi dei diplomati delle scuole pubbliche a dire di essere `` molto soddisfatti '' della loro situazione finanziaria personale (44% vs. 34%).

Un sondaggio condotto da Gallup e dalla Purdue University all'inizio di quest'anno, affrontando la questione in un modo un po 'diverso, ha rilevato che il tipo di istituto frequentato dallo studente, pubblico o privato, selettivo o meno selettivo, era meno importante per il loro impegno e benessere sul posto di lavoro più tardi nella vita rispetto alle esperienze che hanno avuto mentre erano a scuola, come avere un mentore incoraggiante o partecipare a uno stage o un'esperienza lavorativa relativa all'apprendimento in classe.

I laureati si sentono positivamente sul ritorno sullNel sondaggio Pew Research, è probabile che i laureati sia privati ​​che pubblici affermassero che la loro istruzione valeva quello che loro e la loro famiglia pagavano per essa. Quasi pari all'83% tra i diplomati delle scuole private e l'86% tra i diplomati delle scuole pubbliche hanno dichiarato di aver già visto un guadagno. Piccole quote di ciascuno (5% dei laureati privati ​​e 7% dei laureati pubblici) hanno dichiarato di aspettarsi che la loro istruzione ripaghi in futuro. Il resto ha detto che non pagherà, o non sono sicuri.

I laureati di college privati ​​erano in qualche modo più propensi a dire che la loro istruzione era utile per prepararli a un lavoro o carriera rispetto ai laureati di college pubblici (il 61% dei laureati di college privati ​​ha detto che era molto utile, rispetto al 51% dei laureati pubblici). Eppure hanno detto che ci sono voluti più o meno lo stesso tempo per trovare il tipo di lavoro che volevano dopo la laurea. Poco meno della metà di entrambi i gruppi (42% dei diplomati delle scuole private e 46% dei diplomati delle scuole pubbliche) ha dichiarato di aver trovato un lavoro mentre era ancora a scuola o quasi subito dopo la laurea.


I laureati in università private superano i laureati in università pubbliche in termini di prestitiIl sondaggio Pew Research ha rilevato che i laureati di college privati ​​erano più propensi a dichiarare di aver contratto prestiti per finanziare la loro istruzione rispetto ai laureati in college pubblici (56% contro 47%). Una recente analisi dei dati del Dipartimento dell'Istruzione della New America Foundation rileva lo stesso modello tra i neolaureati. Tra gli adulti che hanno conseguito una laurea in una scuola privata senza scopo di lucro nell'anno scolastico 2011-2012, il 74% ha contratto prestiti per pagare il college. La quota che ha preso in prestito era ancora più alta tra i laureati di college privati ​​a scopo di lucro (87%). In confronto, solo il 64% dei diplomati delle università pubbliche ha contratto prestiti agli studenti.



I laureati di laurea di scuole private si sono diplomati con un debito medio più elevato rispetto a quelli con lauree quadriennali di scuole pubbliche. Un tipico laureato in un college privato senza scopo di lucro nel 2011-2012 che ha preso in prestito per completare la propria istruzione si è laureato con $ 32.308 in prestiti (quelli che si diplomavano in college privati ​​a scopo di lucro dovevano ancora di più, a circa $ 40.038), rispetto ai $ 25.640 tra i laureati delle università pubbliche lo stesso anno.