• Principale
  • Notizia
  • Preoccupazione pubblica per il conteggio dei voti e incertezza sulle macchine per il voto elettronico

Preoccupazione pubblica per il conteggio dei voti e incertezza sulle macchine per il voto elettronico

di Andrew Kohut


Gli americani sono da tempo orgogliosi delle loro tradizioni democratiche. Nel 1999 non meno dell'84% del pubblico ha accreditato libere elezioni come motivo principale per cui gli Stati Uniti sono stati un paese di tale successo nel XX secolo. Le opinioni sono drammaticamente diverse sulle elezioni americane nel nuovo secolo. Un recente sondaggio AP-IPSOS in nove nazioni ha rilevato che gli americani sono molto meno fiduciosi nel conteggio dei voti della loro nazione rispetto ai cittadini di altre importanti democrazie occidentali, tra cui Gran Bretagna, Canada, Francia e Germania. Quel sondaggio ha trovato il pubblico statunitense fiducioso solo quanto i messicani e gli italiani nel conteggio dei voti del loro paese.

Nonostante l'orgoglio nazionale, i dubbi del pubblico sull'accuratezza del conteggio dei voti potrebbero avere alcune conseguenze significative nel giorno delle elezioni. Il problema è molto nelle menti di alcuni agenti politici che temono che possa scoraggiare il voto in alcune circoscrizioni. E ci sono ulteriori preoccupazioni per il crescente uso di macchine per il voto elettronico. Presi insieme, la questione del conteggio dei voti incombe quest'anno come rivelano i sondaggi degli elettori.

figuraLa controversia sui conteggi dei voti nelle elezioni del 2000 in Florida, e in altri stati, ha messo a dura prova la fiducia del pubblico nel sistema elettorale. Nel dicembre 2000 una maggioranza del 67% in un sondaggio Gallup ha dichiarato di avere poca o nessuna fiducia nel conteggio dei voti della propria nazione. Da allora, un po 'di fiducia nel sistema è stata ripristinata, ma molti americani hanno ancora i loro dubbi. Un sondaggio Gallup dell'ottobre 2006 ha rilevato che il 25% è ancora preoccupato per quanto accuratamente i voti verranno conteggiati a livello nazionale, ma solo l'8% è preoccupato che i propri voti potrebbero non essere conteggiati accuratamente.

Un sondaggio Pew / AP a livello nazionale sugli elettori registrati ha avuto un risultato simile con il 12% degli intervistati che ha espresso preoccupazione per il corretto conteggio delle loro schede. Ma il sondaggio ha rivelato enormi lacune nelle preoccupazioni. Indipendenti e democratici erano molto più diffidenti dei repubblicani e gli afroamericani avevano molti più dubbi dei bianchi. La percentuale di neri che si preoccupano del conteggio del proprio voto è aumentata notevolmente, passando dal 15% nel 2004 al 29% nel 2006.


Un sondaggio di October Pew ha rilevato una percentuale nettamente più alta di probabili elettori tra gli intervistati fiduciosi che il loro voto verrà conteggiato correttamente rispetto a quelli non fiduciosi, come mostrato nella tabella seguente.



figura

Leggi l'articolo completo su Times Select (abbonamento richiesto)