Genitorialità e felicità: è più complicato di quanto pensi

Credito: Fabrice LEROUGE

Per la maggior parte dei genitori (il più delle volte) i loro figli sono una fonte di felicità e gioia. Ma come spesso accade, la ricerca nelle scienze sociali offre una visione più complicata della relazione tra essere genitori ed essere felici.


Un recente studio condotto da ricercatori della Princeton University e della Stony Brook University ha rilevato poca differenza tra genitori e non genitori in termini di soddisfazione complessiva della vita, una volta controllati fattori come stato civile, reddito, istruzione e religione. Un altro studio recente della Open University del Regno Unito ha scoperto che le coppie senza figli tendono ad essere più felici delle loro relazioni e si sentono più apprezzate dai loro partner rispetto a quelle con bambini. E il nuovo libro di Jennifer SeniorTutta gioia e nessun divertimento: il paradosso della genitorialità modernaesplora ciò che l'autore vede come un cambiamento storico verso la genitorialità 'incentrata sul bambino' e l'impatto che questo sta avendo sulla felicità dei genitori.

Il Pew Research Center dispone di molti dati su genitorialità, matrimonio e felicità. Non c'è dubbio che questi tre elementi della vita siano correlati, persino intrecciati. I nostri dati mostrano che esiste un legame molto più forte tra matrimonio e felicità che tra genitorialità e felicità. Gli adulti sposati, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno figli, hanno molte più probabilità degli adulti non sposati di dire di essere molto felici della loro vita. Ciò è dovuto in parte al fatto che gli adulti sposati tendono a stare meglio finanziariamente rispetto ai single, e il reddito e la sicurezza finanziaria sono anche positivamente correlati alla felicità. Anche così, il matrimonio sembra contribuire alla felicità generale, anche quando questi altri fattori vengono mantenuti costanti.

FT_matrimonio-genitorialità-felicitàUn sondaggio Pew Research del novembre 2012 ha rilevato che tra gli adulti sposati, il 36% di quelli con bambini e il 39% di quelli senza figli erano 'molto felici' della propria vita. Al contrario, il 23% degli adulti non sposati con bambini e il 22% degli adulti senza figli non sposati ha dichiarato di essere molto felice. I genitori single erano più propensi di qualsiasi altro gruppo a dire che 'non erano troppo felici' della loro vita (25%).

A dire il vero, crescere i figli tende a coincidere con la mezza età, una fase della vita che può essere stressante a molti livelli. La ricerca sulla felicità ha scoperto che la mezza età può essere un po 'una valle, che la traiettoria della felicità assume una forma a U durante il ciclo di vita. Gli adulti più felici, in media, sono i giovani e gli anziani.


FT_parenting-happiness-linkIl nostro sondaggio ha anche chiesto ai genitori di valutare il lavoro che stavano facendo crescendo i propri figli. In generale, abbiamo scoperto che coloro che si davano voti alti come genitori erano tra i più propensi a dire di essere molto soddisfatti della propria vita. Era vero anche il contrario.



Tutto ciò suggerisce che, sebbene la genitorialità in sé e per sé possa non essere il biglietto per la felicità, il modo in cui madri e padri vedono se stessi come genitori è chiaramente collegato al loro senso generale di benessere.