Musulmani americani: classe media e principalmente mainstream

Leggi l'ultimo sondaggio completo sugli atteggiamenti dei musulmani americani condotto dal 14 aprile al 22 luglio 2011:Musulmani americani: nessun segno di crescita nell'alienazione o sostegno all'estremismo


Il primo sondaggio campionario casuale, a livello nazionale, dei musulmani americani li ha trovati in gran parte assimilati, felici della loro vita e moderati rispetto a molte delle questioni che hanno diviso musulmani e occidentali in tutto il mondo.

figura

Il Pew Research Center ha condotto più di 55.000 interviste per ottenere un campione nazionale di 1.050 musulmani che vivono negli Stati Uniti. Le interviste sono state condotte in inglese, arabo, farsi e urdu. Lo studio risultante, che attinge alla ricerca condotta dal Pew tra i musulmani di tutto il mondo, rileva che i musulmani americani sono una popolazione altamente diversificata, composta in gran parte da immigrati. Tuttavia, sono decisamente americani nella loro visione, valori e atteggiamenti. Questa convinzione si riflette nel reddito e nei livelli di istruzione dei musulmani americani, che generalmente rispecchiano quelli del pubblico.

I risultati principali includono:

  • Nel complesso, i musulmani americani hanno una visione generalmente positiva della società più ampia. La maggior parte dice che le loro comunità sono luoghi eccellenti o buoni in cui vivere.
  • La grande maggioranza dei musulmani americani crede che il duro lavoro ripaghi in questa società. Il 71% completo concorda sul fatto che la maggior parte delle persone che vogliono andare avanti negli Stati Uniti possono farcela se sono disposte a lavorare sodo.
  • Il sondaggio mostra che sebbene molti musulmani siano relativamente nuovi negli Stati Uniti, sono altamente assimilati nella società americana. A conti fatti, credono che i musulmani che vengono negli Stati Uniti dovrebbero cercare di adottare le usanze americane, piuttosto che cercare di rimanere distinti dalla società più ampia. E per quasi due a uno (63% -32%) i musulmani americani non vedono un conflitto tra l'essere un musulmano devoto e il vivere in una società moderna.
  • Circa due terzi (65%) dei musulmani adulti negli Stati Uniti sono nati altrove. Una percentuale relativamente ampia di immigrati musulmani proviene da paesi arabi, ma molti provengono anche dal Pakistan e da altri paesi dell'Asia meridionale. Tra i musulmani nativi, circa la metà sono afroamericani (il 20% dei musulmani statunitensi in totale), molti dei quali sono convertiti all'Islam.
  • figura
  • Sulla base dei dati di questo sondaggio, insieme ai dati disponibili del Census Bureau sulla natività e la nazionalità degli immigrati, il Pew Research Center stima la popolazione totale di musulmani negli Stati Uniti a 2,35 milioni.
  • I musulmani americani rifiutano l'estremismo islamico con margini maggiori rispetto alle minoranze musulmane nei paesi dell'Europa occidentale. Tuttavia, c'è un po 'più di accettazione dell'estremismo islamico in alcuni segmenti del pubblico musulmano statunitense rispetto ad altri. Meno musulmani afroamericani nativi di altri condannano completamente al Qaeda. Inoltre, i giovani musulmani negli Stati Uniti sono molto più propensi degli anziani musulmani americani a dire che gli attentati suicidi in difesa dell'Islam possono essere almeno a volte giustificati. Tuttavia, i livelli assoluti di sostegno all'estremismo islamico tra i musulmani americani sono piuttosto bassi, soprattutto se confrontati con i musulmani di tutto il mondo.
  • La maggioranza dei musulmani americani (53%) afferma che è diventato più difficile essere musulmani negli Stati Uniti dagli attacchi terroristici dell'11 settembre. La maggior parte crede anche che il governo 'scelga' i musulmani per una maggiore sorveglianza e monitoraggio.
  • Relativamente pochi musulmani americani credono che la guerra al terrorismo guidata dagli Stati Uniti sia un sincero tentativo di ridurre il terrorismo, e molti dubitano che gli arabi fossero responsabili degli attacchi dell'11 settembre. Solo il 40% dei musulmani americani afferma che gruppi di arabi hanno effettuato quegli attacchi.