• Principale
  • Notizia
  • La popolazione cristiana del Medio Oriente in continuo fermento mentre Papa Francesco visita la Terra Santa

La popolazione cristiana del Medio Oriente in continuo fermento mentre Papa Francesco visita la Terra Santa

Papa Francesco dovrebbe visitare la Giordania, la Cisgiordania e Israele questo fine settimana. Da quando è diventato papa, ha espresso preoccupazione per la situazione dei cristiani nella regione, che ha detto 'soffrono in modo particolarmente grave le conseguenze di tensioni e conflitti in molte parti del Medio Oriente'. Dopo l'incontro con i leader cristiani della regione lo scorso autunno in Vaticano, Francesco ha detto che lui e altri leader cattolici 'non si rassegneranno a immaginare un Medio Oriente senza cristiani'.


Andamento della popolazione cristiana in Medio OrienteTra il 1900 e il 2010, il numero totale di cristiani nella regione - inclusi Egitto, Iraq, Israele, Giordania, Libano, Siria e territori palestinesi - è cresciuto da 1,6 milioni a 7,5 milioni. Ma mentre la popolazione cristiana in Medio Oriente è più che quadruplicata in quel periodo, la popolazione non cristiana è aumentata di dieci volte. Di conseguenza, la quota cristiana della popolazione complessiva nella regione è diminuita dal 10% nel 1900 al 5% nel 2010. Negli ultimi decenni, i cristiani nella regione hanno avuto la tendenza ad essere più grandi, hanno meno figli ed hanno maggiori probabilità di lasciare il area rispetto ai musulmani.

Dal 2010, c'è stato un considerevole cambiamento demografico nella regione a causa della guerra in Iraq e Siria, delle ostilità in altri paesi e della relativa migrazione, ma ci sono pochi dati affidabili per misurare i cambiamenti regionali complessivi negli ultimi anni. Molti cristiani hanno lasciato l'Iraq negli ultimi anni, anche se molti sono rimasti in Medio Oriente, in fuga verso paesi vicini come la Giordania.

Popolazione cristiana del Medio OrientePew Research ha rilevato crescenti ostilità sociali legate alla religione nella regione dal 2007. I cristiani hanno subito molestie religiose in una quota maggiore di paesi del Medio Oriente e del Nord Africa rispetto a qualsiasi altra regione nel 2012 (l'anno più recente per il quale sono disponibili dati ).

La maggior parte dei cristiani in Medio Oriente (65%) sono cristiani ortodossi, inclusi membri delle chiese copto ortodossa, greco-ortodossa e siriaco-ortodossa. I cattolici sono una minoranza tra la popolazione cristiana complessiva in Medio Oriente (27%), con poco più di 2 milioni di persone. Il resto dei cristiani nella regione è protestante (7%).


L'Egitto ha la più grande popolazione cristiana del Medio Oriente, secondo le stime di Pew Research, che si basano sui censimenti egiziani. I leader della Chiesa copta ortodossa in Egitto affermano che un numero di cristiani in Egitto è molto più alto di quello visto nel censimento egiziano.