Supporto massimo per aumentare il minimo

di Michael Dimock


PDFScarica il rapporto completo per i migliori risultati

GraficoIl 10 aprile il governatore Mike Huckabee ha aggiunto l'Arkansas alla crescente lista di stati con livelli salariali minimi superiori a 5,15 dollari l'ora. Con questo atto, la maggioranza degli americani ora vive in stati che hanno promulgato minimi salariali al di sopra del pavimento federale. L'impulso politico alla base di questa e di altre azioni statali è facilmente individuabile: l'aumento del salario minimo ha un ampio sostegno pubblico che attraversa tutte le categorie sociali, regionali e politiche.

Con un margine schiacciante (dall'83% al 14%), il pubblico americano è favorevole all'aumento del salario minimo federale a 7,15 dollari l'ora - un forte aumento di 2,00 dollari l'ora. E quasi la metà (49%) afferma di sostenere con forza tale aumento. Sebbene vi siano differenze nell'entità del sostegno tra le linee politiche e socioeconomiche, l'aumento del salario minimo riceve un ampio sostegno sia da repubblicani che da democratici, ricchi e poveri.

GraficoIl salario minimo federale è stato aumentato per l'ultima volta agli attuali $ 5,15 l'ora nel 1997. Tuttavia, 20 stati più il Distretto di Columbia hanno approvato una legislazione che impone ai datori di lavoro di pagare salari superiori al minimo federale. Già quest'anno quattro stati (Arkansas, Maryland, Michigan e Rhode Island) si sono impegnati ad aumentare il salario minimo.


Dieci stati hanno ora promulgato leggi che fissano il salario minimo a $ 7,15 o superiore. Ciò include le modifiche che entreranno in vigore il 1 ° gennaio 2007 a New York, New Jersey e Hawaii, insieme alle recenti fatture approvate nel Michigan e nel Rhode Island. Nelle altre 11 giurisdizioni con minimi superiori a quelli federali, il prezzo minimo per la paga oraria varia attualmente da $ 6,15 in Delaware, Maryland e Minnesota, a $ 7,00 nel Distretto di Columbia.1



Mentre i mandati statali differiscono, l'opinione pubblica sulla questione no. Nei 30 stati in cui si applica il minimo federale di $ 5,15, l'82% afferma di sostenere un aumento di $ 2 a $ 7,15, mentre solo il 16% è contrario. Negli stati in cui è già stato superato un salario minimo di $ 7,15 o più, l'88% è a favore, una differenza che non è statisticamente significativa.


Il 72% dei repubblicani vuole che i salari aumentino

GraficoI Democratici esprimono più sostegno per gli aumenti del salario minimo, ma il divario tra Democratici e Repubblicani è relativamente piccolo in quest'era di intensa partigianeria. L'aumento del salario minimo di due dollari a 7,15 dollari è quasi universalmente sostenuto tra i democratici: il 91% è favorevole all'idea e solo l'8% è contrario. Gli indipendenti concordano con un margine dall'87% all'11%. Una percentuale maggiore di repubblicani (24%) si oppone a un aumento a $ 7,15, ma ancora il 72% è favorevole.

C'è un divario di partito leggermente maggiore nell'intensità del sostegno: i democratici hanno quasi il doppio delle probabilità dei repubblicani (59% contro 31%) di favorire fortemente l'aumento del salario minimo. Ma solo il 4% degli americani si oppone fermamente all'idea, compreso l'8% dei repubblicani e solo il 2% dei democratici.


Non sorprende che le persone nelle fasce di reddito più basse siano più favorevoli a un aumento del salario minimo, ma ancora una volta, l'idea raccoglie un ampio consenso anche tra gli americani relativamente ricchi. Nove persone su dieci il cui reddito familiare è inferiore a $ 20.000 all'anno sostengono un aumento a $ 7,15 l'ora, mentre il 7% è contrario. Tra quelli con un reddito familiare di $ 75.000 o più, il 76% è favorevole all'idea, mentre il 22% è contrario. Ancora una volta, c'è un divario significativo nell'intensità del sentimento tra questi gruppi: il 58% nella categoria inferiore a $ 20.000 sostiene fortemente l'aumento di $ 2,00 del salario minimo, rispetto al 39% nella categoria $ 75.000 e più.

Quando si tratta di aumentare il salario minimo, le opinioni differiscono poco a seconda dei gruppi di età e non vi è alcuna differenza significativa di opinione in base a dove vive una persona. Il sostegno è più o meno uguale nelle parti urbane, rurali e suburbane del paese, ed è altrettanto forte nel sud, nel Midwest, nel nordest e nell'ovest. C'è anche un ampio sostegno per un aumento del salario minimo attraverso le linee razziali ed etniche - è sostenuto da più di otto intervistati bianchi, neri e ispanici su dieci. Il sostegno è più forte tra gli afroamericani, quasi i due terzi dei quali sono fortemente favorevoli all'aumento del salario minimo, rispetto al 47% dei bianchi.

Sostieni Rose solo leggermente negli ultimi dieci anni

GraficoIl sostegno per un aumento del salario minimo è cresciuto leggermente negli ultimi dieci anni, sebbene sia sempre stato alto. Alla domanda su un aumento più modesto del salario minimo da $ 5,15 a $ 6,45 l'ora, l'86% è favorevole oggi. Questo è aumentato dall'80% che ha favorito un aumento a 6,15 dollari nel febbraio 1998. L'opposizione a un aumento più modesto del salario minimo è scesa dal 19% all'11% in questo periodo di tempo.

Secondo Stateline.org, l'aumento del salario minimo statale dovrebbe essere una delle domande più comuni poste agli elettori nelle prossime elezioni di novembre con possibile influenza sull'esito di alcuni concorsi governativi.2



Appunti

1Vedi Stateline.org: Kathleen Hunter, 'Gli Stati aprono la strada agli aumenti del salario minimo', 20 gennaio 2006. La National Restaurant Association raccoglie informazioni aggiornate sulle leggi statali sul salario minimo.

2Vedi: Mark K. Matthews, Wages, gay wedding could tilt '06 scrots, 'Stateline.org, March 20, 2006.

PDFScarica il rapporto completo per i migliori risultati