Lezioni dall'ultima chiusura del governo

A meno di una settimana prima di una possibile chiusura del governo, gli osservatori politici di lunga data stanno attingendo ai loro ricordi per imparare dall'ultima volta che il governo ha chiuso, nell'autunno del 1995 e nell'inverno del 1996.


Una lezione che le persone dovrebberononIl punto è che gli stessi blocchi del 1995-96 sono stati un disastro politico per i repubblicani. Certamente, la chiusura del governo non ha aiutato l'immagine del GOP, ma il partito aveva perso il sostegno del pubblico ben prima della chiusura iniziale nel novembre 1995. Il governo ha chiuso due volte tra allora e il gennaio 1996 (14-19 novembre; 16 gennaio 6).

FT_gop-offers-95Primo, un po 'di storia politica. Un anno prima, il GOP ha ottenuto una schiacciante vittoria nel midterm 1994, vincendo sia la Camera che il Senato per la prima volta in 42 anni. Il pubblico ha fissato un livello alto - forse troppo alto, in retrospettiva - per i risultati del GOP. Un rapporto del Pew Research Center nel dicembre 1994 ha caratterizzato le reazioni post-elettorali in questo modo: 'Il pubblico si aspetta miracoli del GOP'.

Nessun miracolo era in arrivo. L'agenda del GOP si è rapidamente impantanata al Congresso e alcune delle sue proposte di firma - come limitare la crescita della spesa Medicare - si sono rivelate impopolari.

Le opinioni pubbliche sulle politiche dei leader repubblicani, che erano quasi due a uno positive nel mese successivo alle elezioni (il 52% approva, il 28% disapprova), sono diventate negative solo otto mesi dopo. Nell'agosto 1995, il 38% ha approvato le proposte dei leader del GOP mentre il 45% l'ha disapprovato. In particolare, queste opinioni non sono cambiate molto durante l'anno successivo, anche durante il periodo delle due chiusure del governo.


FT_shutdown-leaders-viewsAnche i voti favorevoli del presidente della Camera Newt Gingrich sono diminuiti nei mesi precedenti la chiusura. Le valutazioni di favore di Gingrich sono passate da miste nel gennaio 1995 a fortemente negative all'inizio di novembre (il 57% aveva una visione sfavorevole di Gingrich, 25% favorevole).



Al contrario, l'indice di approvazione del lavoro di Bill Clinton si è mosso nella direzione opposta più o meno nello stesso periodo. Nel dicembre 1994, un mese dopo il bombardamento dei Democratici a medio termine, l'indice di approvazione di Clinton era in territorio negativo; solo il 41% ha approvato la sua prestazione lavorativa e il 47% lo ha disapprovato. Nell'ottobre 1995, poco prima della chiusura, Clinton aveva una valutazione positiva (il 48% approva, il 42% disapprova).


La valutazione del lavoro di Clinton ha continuato a migliorare, raggiungendo il 55% nel marzo 1996. La preferenza di Gingrich è rimasta sostanzialmente invariata (25% favorevole, 58% sfavorevole).

Un anno dopo la prima chiusura del governo, Clinton ha continuato a sconfiggere nettamente il senatore Bob Dole per vincere un secondo mandato alla Casa Bianca. Un'economia forte è stata un fattore più importante nella vittoria di Clinton rispetto a qualsiasi altra questione, secondo gli exit poll nazionali. Nonostante la vittoria di Clinton, i repubblicani hanno mantenuto la maggioranza alla Camera per la prima volta dalla Grande Depressione e hanno aggiunto due seggi alla maggioranza al Senato.