• Principale
  • Notizia
  • In Canada, la maggior parte dei bambini ora nasce da donne di età pari o superiore a 30 anni

In Canada, la maggior parte dei bambini ora nasce da donne di età pari o superiore a 30 anni

Negli Stati Uniti e in molte altre nazioni, non è più insolito che le donne abbiano un primo figlio all'età di 35 o addirittura 40 anni. In Canada, questo aumento delle nascite di madri più anziane ha prodotto una svolta sorprendente: per la prima volta nella storia, la nascita le percentuali sono più alte per le donne di età compresa tra i 30 e i 20 anni.


FT_13.07.10_CanadaFertility_640px

Secondo un nuovo rapporto di Statistics Canada, il passaggio è avvenuto nel 2010 e si è ampliato nel 2011, quando c'erano 52,3 bambini nati ogni 1.000 donne di età compresa tra 35 e 39 anni e 45,7 ogni 1.000 donne di età compresa tra 20 e 24 anni. L'agenzia riporta anche che i tassi di natalità per le donne sulla quarantina ora sono alte quasi quanto le adolescenti.

Questa inversione di tendenza è il risultato di quattro decenni di tassi di natalità generalmente in aumento tra le donne canadesi di età pari o superiore a 30 anni e di tassi di natalità in calo tra quelle di età inferiore ai 30 anni. Nel 2011, poco più della metà di tutte le nascite canadesi (52%) riguardava donne di 30 anni e più vecchio, da un quarto (24%) nel 1981.

L'età della maternità per la prima volta è aumentata: nel 2011, la madre canadese per la prima volta in media aveva 28,5 anni. Questa tendenza ha preso piede poiché anche altri indicatori dell'età adulta sono stati ritardati: le donne (e gli uomini) hanno impiegato più tempo per completare la loro istruzione, stabilirsi al lavoro, raggiungere l'indipendenza finanziaria dai genitori e sposarsi. Metodi di controllo delle nascite migliorati hanno anche consentito alle donne di posticipare la maternità.

Negli Stati Uniti, c'è stato un modello simile di aumento delle nascite a madri più anziane e diminuzione delle nascite a quelle più giovani, ma il cambiamento non è stato così drammatico come in Canada. Una ragione chiave è che i tassi di natalità tra le donne più giovani sono un po 'più alti negli Stati Uniti che in Canada: più del doppio tra gli adolescenti e quasi il doppio tra le donne sui 20 anni.


A titolo di confronto, le madri statunitensi per la prima volta avevano in media 25,6 anni nel 2011, quasi tre anni in meno rispetto al Canada. Sebbene il tasso di natalità per le donne intorno ai 20 anni sia diminuito, rimane ben al di sopra del tasso generalmente in aumento per le donne intorno ai 30 anni. E solo circa il 40% delle nascite del 2011 sono state donne dai 30 anni in su, non la maggioranza.