• Principale
  • Notizia
  • Nel 2014, i latini supereranno i bianchi come più grande gruppo razziale / etnico in California

Nel 2014, i latini supereranno i bianchi come più grande gruppo razziale / etnico in California

FT_14.01.24_Popolazione_Latino_200pxSecondo il nuovo bilancio statale del governatore della California Jerry Brown, si prevede che i latini diventeranno il più grande gruppo razziale / etnico dello stato entro marzo di quest'anno, rappresentando il 39% della popolazione dello stato. Ciò renderà la California solo il secondo stato, dietro al New Mexico, dove i bianchi non sono la maggioranza ei latini sono la pluralità, il che significa che non sono più della metà ma costituiscono la percentuale più grande di qualsiasi gruppo.


I demografi della California prevedono inoltre che a metà del 2014 i residenti dello stato saranno il 38,8% bianchi non ispanici, il 13% asiatici americani o isolani del Pacifico, il 5,8% neri non ispanici e meno dell'1% nativi americani. Ma i dati demografici dello stato nel 2014 sono molto diversi da come erano stati. Nel 2000, i 33,9 milioni di residenti della California erano il 46,6% bianchi non ispanici, il 32,3% latini, l'11,1% asiatici americani o isolani del Pacifico, il 6,4% neri non ispanici e circa l'1% nativi americani. Nel 1990, i bianchi non ispanici costituivano più della metà (57,4%) degli allora 29,7 milioni di residenti dello stato, mentre il 25,4% dei californiani erano latini, il 9,2% erano asiatici americani o isolani del Pacifico, il 7,1% erano neri non ispanici e circa L'1% era nativo americano.

Questa pietra miliare demografica del 2014 arriverà circa otto mesi dopo rispetto a quanto originariamente previsto dallo stato. L'anno scorso, i demografi del Dipartimento delle finanze della California avevano previsto che la popolazione latina avrebbe raggiunto la dimensione della popolazione bianca non ispanica entro la metà del 2013.

Ma poiché i tassi di natalità tra gli ispanici sono diminuiti (come hanno fatto a livello nazionale per i latini e la popolazione complessiva degli Stati Uniti con la recessione), lo stato questo mese ha riadattato la sua proiezione a marzo 2014. Quando si verificherà questo traguardo, segnerà la prima volta da quando la California uno stato nel 1850 che i latini sono il più grande gruppo razziale o etnico del Golden State.

Con oltre 14 milioni di residenti ispanici, la California ha la più grande popolazione ispanica della nazione. Ma solo in California e New Mexico gli ispanici saranno la più numerosa popolazione razziale o etnica (nel New Mexico, gli ispanici costituiscono il 47% della popolazione dello stato).


Il Texas potrebbe essere il prossimo. Secondo le tabulazioni del Pew Research Center dell'American Community Survey dell'U.S. Census Bureau, nel 2012 c'erano 10 milioni di latini e 11,6 milioni di bianchi non ispanici che vivevano in Texas, rappresentando rispettivamente il 38,2% e il 44,4% dei 26,1 milioni di residenti dello stato. Al contrario, nel 2000, i latini costituivano il 31,9% e i bianchi non ispanici costituivano il 52,4% dei 20,8 milioni di residenti dello stato. Questi numeri indicano che la popolazione ispanica sta crescendo più rapidamente della popolazione bianca non ispanica: dal 2000 gli ispanici hanno rappresentato il 63,5% della crescita della popolazione dello stato di Lone Star.



Dopo il Texas, tuttavia, è improbabile che un altro stato seguirà presto. I 4,5 milioni di ispanici della Florida, la terza più grande popolazione dello stato ispanico, costituiscono solo il 23,2% di tutti i floridiani, mentre i bianchi non ispanici costituiscono il 56,8%. In Arizona, gli ispanici costituiscono il 30,2% della popolazione dello stato e i bianchi non ispanici costituiscono il 56,9%. E in Nevada, i 753.000 ispanici dello stato costituiscono il 27,3% della popolazione dello stato rispetto al 52,8% dei bianchi non ispanici.


Qual è l'unico altro stato in cui i bianchi non ispanici non sono il più grande gruppo razziale o etnico? Hawaii. Lo stato dell'arcobaleno è l'unico stato in cui gli asiatici americani o gli isolani del Pacifico sono il più grande gruppo razziale / etnico. Degli 1,4 milioni di residenti dello stato, solo il 22,8% sono bianchi non ispanici, ma quasi la metà (46,1%) sono asiatici americani o isolani del Pacifico.