Quanti cristiani ci sono in Egitto?

D: Continuo a sentire citazioni diverse di stime su quanti cristiani ci sono in Egitto. Quali sono i fatti?


A: I numeri sono dibattuti. I resoconti dei media, a volte citando funzionari della Chiesa copta ortodossa, affermano spesso che i cristiani costituiscono il 10% o più dei circa 80 milioni di persone del Paese. Ma i ricercatori del Pew Forum on Religion & Public Life non sono stati in grado di trovare alcun censimento egiziano o sondaggio su larga scala che sostenga tali affermazioni.

La quota più alta riportata nel secolo scorso è stata nel 1927, quando il censimento ha rilevato che l'8,3% degli egiziani erano cristiani. In ciascuno dei sette censimenti successivi, la quota cristiana della popolazione si è gradualmente ridotta, raggiungendo il 5,7% nel 1996. I dati sulla religione non sono stati resi disponibili dall'ultimo censimento egiziano, condotto nel 2006. Ma in un ampio sondaggio del 2008 rappresentativo a livello nazionale - l'Egyptian Demographic and Health Survey, condotto su 16.527 donne di età compresa tra 15 e 49 anni - circa il 5% degli intervistati era cristiano. Pertanto, i migliori dati di censimento e sondaggio disponibili indicano che i cristiani ora rappresentano circa il 5% della popolazione egiziana, ovvero circa 4 milioni di persone. Il recente rapporto del Pew Forum sul futuro della popolazione musulmana globale ha stimato che circa il 95% degli egiziani erano musulmani nel 2010.

Certo, è possibile che i cristiani in Egitto siano stati sottostimati nei censimenti e nelle indagini demografiche. Secondo l'analisi del Pew Forum sulle restrizioni globali sulla religione, l'Egitto ha restrizioni governative molto elevate sulla religione così come elevate ostilità sociali che coinvolgono la religione. (Più di recente, un attentato davanti a una chiesa ad Alessandria durante una messa di Capodanno ha ucciso 23 persone e ne ha ferite più di 90). Questi fattori possono indurre alcuni cristiani, in particolare i convertiti dall'Islam, a essere cauti nel rivelare la propria identità. Anche i registri del governo possono sottostimare i cristiani. Secondo le notizie, ad esempio, alcuni cristiani egiziani si sono lamentati di essere elencati sulle carte d'identità ufficiali come musulmani.

Anche se sono sottostanti, i dati del censimento e dell'indagine suggeriscono che i cristiani sono in costante calo come percentuale della popolazione egiziana negli ultimi decenni. Uno dei motivi è che la fertilità cristiana è stata inferiore a quella musulmana, ovvero i cristiani hanno avuto meno bambini per donna rispetto ai musulmani in Egitto. Anche la conversione all'Islam può essere un fattore, sebbene manchino dati affidabili sui tassi di conversione. È possibile che i cristiani abbiano lasciato il Paese in numero sproporzionato, ma gli sforzi in corso da parte del Pew Forum per calcolare l'affiliazione religiosa dei migranti in tutto il mondo non hanno trovato prove di una diaspora cristiana egiziana particolarmente ampia. Ad esempio, negli Stati Uniti, in Canada e in Australia, la maggior parte dei residenti di origine egiziana sono cristiani, ma la dimensione totale stimata delle popolazioni cristiane di origine egiziana in questi paesi è di circa 160.000. Al contrario, ci sono più di 2 milioni di persone nate in Egitto che vivono in Arabia Saudita, Kuwait e negli Emirati Arabi Uniti, la stragrande maggioranza delle quali è probabilmente musulmana.


La maggior parte, ma non tutti, i cristiani in Egitto appartengono alla Chiesa copta ortodossa di Alessandria. I gruppi cristiani minoritari includono la Chiesa cattolica copta e chiese protestanti assortite.



Ecco alcune fonti che potresti voler consultare per ulteriori informazioni sull'argomento:


  • Indagine demografica e sanitaria egiziana
  • Campo, Juan E. e John Iskander (2006), 'The Coptic Community' inThe Oxford Handbook of Global Religions, a cura di Mark Juergensmeyer.
  • Courbage, Youssef e Philippe Fargues (1997),Cristiani ed ebrei sotto l'Islam, I.B. Tauris & Co. Tradotto da Judy Mabro.
  • Ambrosetti, Elana e Nahid Kamal (2008), 'The Relationship between Religion and Fertility: The Case of Bangladesh and Egypt'. Documento presentato alla Conferenza sulla popolazione europea del 2008.
  • Egitto popolazione
  • World Religion Database, dati storici del censimento egiziano.
  • Integrated Public Use Microdata Series International, 1996 dati del censimento egiziano

Conrad Hackett, demografo, Pew Forum on Religion & Public Life