• Principale
  • Notizia
  • Discorso di Gettysburg: Gli americani trovano ancora la guerra civile rilevante per la politica odierna

Discorso di Gettysburg: Gli americani trovano ancora la guerra civile rilevante per la politica odierna

Quattro mesi e mezzo dopo la fondamentale battaglia di Gettysburg, una vittoria dell'Unione ottenuta con un alto costo della vita da entrambe le parti, il 19 novembre 1863 il presidente Lincoln arrivò sul campo di battaglia per dedicare un cimitero a coloro che vi morirono. Le sue osservazioni di poco più di due minuti sono considerate tra i grandi discorsi pronunciati da un leader americano.


Quando il paese ha segnato il 150thanniversario dell'inizio della guerra civile nel 2011, un'indagine del Pew Research Center ha rilevato che il 56% degli americani considerava ancora la guerra rilevante per la politica e la vita politica americane. Circa quattro su dieci (39%) lo considerano storicamente importante, ma oggi di scarsa rilevanza politica.

Circa la metà (48%) degli americani ritiene che la causa principale della guerra riguardi principalmente i diritti degli Stati, mentre il 38% ha affermato che si trattava principalmente di schiavitù. Un altro 9% ha affermato che entrambi i motivi principali.

Un'eredità della guerra civile che aveva avuto eco nella politica americana in questo secolo era la controversia sull'esibizione della bandiera confederata. Nella Carolina del Sud, l'esposizione ufficiale della bandiera in cima alla State House è stata per anni fonte di accese controversie politiche e razziali. Nel 2000, è stato raggiunto un compromesso in cui la bandiera è stata rimossa dalla capitale e una bandiera simile è stata sollevata presso il Monumento ai soldati confederati della Carolina del Sud sul terreno della State House.

Tre americani su dieci hanno dichiarato di aver avuto una reazione negativa quando hanno visto una bandiera confederata esposta mentre il 9% ha avuto una reazione positiva. Circa sei su dieci (58%) hanno dichiarato di non aver avuto né una reazione né positiva né negativa.


Condividi questo link:Bruce Drakeè un senior editor presso Pew Research Center.POSTI BIO EMAIL