• Principale
  • Notizia
  • Il francese accetta di più l'infedeltà rispetto alle persone di altri paesi

Il francese accetta di più l'infedeltà rispetto alle persone di altri paesi

Il presidente francese Francois Hollande tiene una conferenza stampa il 14 gennaio 2014 presso il palazzo presidenziale dell

Il presidente francese Francois Hollande avrebbe potuto sperare che la sua prima conferenza stampa del 2014 avrebbe offerto l'opportunità di discutere la sua agenda e aumentare le sue cadenti fortune politiche, ma quando ha affrontato i giornalisti oggi ha affrontato domande sulla sua vita personale, in particolare la sua presunta relazione con l'attrice Julie Gayet . Affrontare le accuse di infedeltà coniugale è qualcosa che nessun politico vuole fare, ma come leader della Francia, Hollande è forse in una posizione migliore della maggior parte degli altri. Rispetto ad altri in tutto il mondo, i francesi sono blasé sulle indiscrezioni coniugali.


FT_Hollande_AffairsNon è la prima volta che un presidente francese è sotto i riflettori per avere una relazione. Francois Mitterrand, che era sposato, ebbe una relazione di lunga data con una donna che si presentò al suo funerale con la figlia di cui era padre. Nel 1899, il presidente Felix Faure morì nell'Eliseo tra le braccia della sua amante. Napoleone, un imperatore non un presidente, era infedele a sua moglie Giuseppina, impegnata in una lunga serie di amanti.

Hollande non è sposato, ma ha un 'partner ufficiale', Valerie Trierweiler, che vive con lui all'Elysee Palace e viene definita la First Lady di Francia.

Solo il 47% dei francesi afferma che è moralmente inaccettabile che le persone sposate abbiano una relazione, la percentuale più bassa tra le 39 nazioni intervistate nel 2013 dal Pew Research Center. In effetti, la Francia è stato l'unico paese in cui meno del 50% degli intervistati ha descritto l'infedeltà come inaccettabile. Invece, quattro su dieci pensano che non sia una questione morale, mentre il 12% afferma che in realtà è moralmente accettabile. E sostanzialmente non c'è divario di genere su questo tema, con il 45% degli uomini francesi e il 50% delle donne che affermano che le relazioni sono inaccettabili.

In tutti i paesi intervistati, una mediana del 79% considera l'infedeltà inaccettabile, incluso uno schiacciante 84% degli americani. Questa convinzione è particolarmente diffusa nelle nazioni prevalentemente musulmane: nove o più su dieci sostengono questa visione nei territori palestinesi, Turchia, Indonesia, Giordania, Egitto, Pakistan, Libano, Malesia e Tunisia.


Ma anche tra i vicini dell'Europa occidentale della Francia, la maggior parte pensa che le cose siano moralmente sbagliate, compresi sei o più su dieci in Germania, Italia, Spagna e Gran Bretagna.



Quando si tratta del caso specifico di Hollande, un sondaggio dell'Istituto francese di opinione pubblica, condotto dal 10 all'11 gennaio, ha rilevato che il 77% dei francesi lo considera un affare privato che riguarda solo il presidente, mentre il 23% lo afferma. era una questione di interesse pubblico.


Nota: questi dati saranno pubblicati in un rapporto di prossima pubblicazione che esamina gli atteggiamenti globali nei confronti della moralità in modo più ampio. La riga superiore per questi dati può essere trovata qui.