• Principale
  • Notizia
  • Le iscrizioni all'università tra gli studenti a basso reddito continuano a seguire i gruppi più ricchi

Le iscrizioni all'università tra gli studenti a basso reddito continuano a seguire i gruppi più ricchi

collegeStudents_income2L'istruzione superiore è stata a lungo considerata uno dei modi migliori per uscire dalla povertà, ma collegare gli studenti a basso reddito - anche quelli con risultati migliori che presumibilmente sono meglio preparati per il lavoro a livello universitario - con college e università rimane una sfida. Giovedì, il presidente Obama dovrebbe incontrare più di 100 presidenti di college alla Casa Bianca per discutere i modi per iscrivere più studenti di minoranze a basso reddito e aiutare a garantire che più di loro si diplomino.


Le iscrizioni all'università tra gli studenti a basso reddito sono generalmente aumentate negli ultimi decenni, secondo i dati del Digest of Educational Statistics 2013 (un ramo del dipartimento federale dell'istruzione). Ma la Grande Recessione e la debole ripresa hanno eroso i guadagni degli ultimi anni e gli studenti a reddito medio e alto sono molto più propensi ad andare all'università.

Nel 2012, l'anno più recente per il quale sono disponibili i dati NCES, il 50,9% dei neolaureati di scuole superiori a basso reddito (una categoria che include sia i laureati che le persone che hanno conseguito un titolo di equipollenza e che hanno un'età compresa tra 16 e 24 anni) erano iscritti a un College di 2 o 4 anni. È in calo rispetto al record del 58,4% nel 2007 e solo mezzo punto percentuale in più rispetto al tasso del 1993.

Ma anche i tassi di iscrizione tra gli studenti a reddito medio e alto sono aumentati, rispettivamente al 64,7% e all'80,7%, nel 2012. (NCES definisce 'reddito basso' come il 20% più povero di tutti i redditi familiari, 'reddito alto' come il 20% più alto e 'reddito medio' come il 60% intermedio). Guardando la cosa in un altro modo, gli studenti a basso reddito ora sono iscritti all'incirca allo stesso tasso degli studenti a reddito medio a metà degli anni '80.

collegeStudents_race2I dati del 2012 sull'ingresso all'università per razza ed etnia mostrano una sorprendente convergenza: dopo decenni di marcate disparità nell'iscrizione, circa due terzi dei diplomati delle scuole superiori bianchi, neri e ispanici erano tutti iscritti all'università. (L'iscrizione tra gli asiatici ha continuato a superare di gran lunga gli altri gruppi.) Ma rimangono differenze significative nel completamento delle scuole superiori: nell'anno accademico 2009-10, il tasso medio di diplomati delle matricole nelle scuole superiori pubbliche degli Stati Uniti era del 93,5% per gli abitanti delle isole asiatiche / del Pacifico, 83 % per i bianchi, 71,4% per gli ispanici e 66,1% per i neri.