• Principale
  • Notizia
  • Grafico della settimana: la geografia del nucleo conservatore della Camera

Grafico della settimana: la geografia del nucleo conservatore della Camera

defund_signers

Ora che la Casa Bianca e il Congresso hanno raggiunto un accordo per porre fine alla chiusura del governo e aumentare il tetto del debito, molta attenzione è concentrata sul gruppo che è stato un attore chiave nello stallo: i repubblicani conservatori e quelli allineati con il Tea Party.


Chi sono questi rappresentanti? Non esiste un elenco ufficiale, ma questa mappa, prodotta dal New Yorker utilizzando i dati del Cook Political Report, evidenzia i distretti degli 80 membri della Camera che hanno firmato una lettera al presidente della Camera John Boehner e al leader della maggioranza Eric Cantor in agosto, sollecitando che la salute -La riforma della legge deve essere rimborsata come parte di qualsiasi disegno di legge di stanziamenti.

Poco più della metà (41) dei firmatari è del Sud; 22 provengono dal Midwest e 13 dall'Ovest; gli unici membri del Nordest sono quattro rappresentanti delle zone rurali della Pennsylvania. Secondo l'analisi del New Yorker, il distretto medio del firmatario è per il 75% bianco, rispetto al 63% del distretto medio di House; Gli ispanici hanno una media del 9% della popolazione nei distretti firmatari, rispetto al 17% in generale. Tutti rappresentano i distretti portati da Mitt Romney l'anno scorso.

FT_Tea_RoleUn sondaggio del Pew Research Center condotto la scorsa settimana ha rilevato opinioni divergenti tra il pubblico su ciò che rappresenta il Tea Party. Complessivamente, il 47% del pubblico afferma di pensare al movimento del Tea Party come separato e indipendente dal Partito Repubblicano, mentre un po 'meno (38%) afferma che fa parte del Partito Repubblicano. Più repubblicani vedono il Tea Party come un movimento separato dal GOP (51%) che come parte del Partito Repubblicano (32%). L'opinione è quasi identica tra gli indipendenti (51% separati, 36% parte del GOP). Al contrario, è probabile che i democratici affermino che il Tea Party fa parte del Partito Repubblicano quanto che sia separato (48% -41%). I repubblicani che sono d'accordo con il Tea Party vedono il movimento come separato e indipendente dal GOP, con un margine dal 52% al 41%.