• Principale
  • Notizia
  • Boehner affronta il Tea Party nel momento in cui le opinioni repubblicane su di lui sono più sfavorevoli

Boehner affronta il Tea Party nel momento in cui le opinioni repubblicane su di lui sono più sfavorevoli

Negli ultimi tre anni, il presidente della Camera John Boehner ha svolto il difficile ruolo di cercare di unificare il Partito Repubblicano in un momento in cui molti membri del Tea Party si sono apertamente ribellati a qualsiasi compromesso legislativo con i Democratici.


Credito: © T.J. Kirkpatrick / T.J. Kirkpatrick / Corbis

FT-DN-boehner-01Questa settimana, Boehner ha attaccato i gruppi di difesa conservatori per essersi opposti a un accordo di compromesso sul bilancio, che la Camera ha approvato giovedì. 'Francamente, penso che stiano fuorviando i loro seguaci', ha detto Boehner, riferendosi ai gruppi, molti dei quali sono alleati del Tea Party.

Il Pew Research Center ha interrogato Boehner l'ultima volta a metà ottobre, durante la chiusura del governo e il dibattito sul tetto del debito. Al momento di quella battaglia violenta, il sostegno di Boehner tra i repubblicani era calato, sia tra coloro che sostengono il Tea Party sia tra coloro che non lo fanno.

Da quando è diventato presidente della Camera nel dicembre 2010, le sue opinioni favorevoli sono rimaste praticamente invariate: 28% nel 2010, 27% oggi. Ma la sua valutazione di sfavorevolezza è aumentata di 25 punti al 50% tra il pubblico in ottobre.

FT-DN-boehner-02Tra tutti i repubblicani e gli esponenti del GOP, le opinioni sfavorevoli di Boehner sono aumentate di sette punti tra coloro che sono d'accordo con il Tea Party tra luglio e ottobre; l'aumento è stato paragonabile (otto punti) tra i repubblicani non Tea Party.


Sebbene l'immagine complessiva di Boehner sia diventata più negativa da quando è stato eletto presidente della Camera, non è il solo a questo riguardo. Le valutazioni sfavorevoli della rappresentante Nancy Pelosi, predecessore di Boehner, sono aumentate di 28 punti durante i suoi quattro anni di mandato come relatrice.