5 Fatti sui repubblicani e l'immigrazione

I repubblicani sono propensi quanto i democratici a dire che l'approvazione del disegno di legge sull'immigrazione è molto importante. Solo circametà dei repubblicani (50%)dire che è estremamente o molto importante che il presidente e il Congresso approvino quest'anno una nuova significativa legislazione sull'immigrazione. Ma questo è poco diverso dalle quote di Democratici (53%) o indipendenti (46%) che considerano l'emanazione di una legge sull'immigrazione almeno molto importante.


I repubblicani vedono vantaggi - oltre che costi - dalla legalizzazione. Il nostro sondaggio di giugno lo ha rilevatouna grande maggioranza dei repubblicani (70%) pensa che sarebbe meglio per l'economia statunitense se gli immigrati privi di documenti diventassero lavoratori legali.Circa altrettanti (69%) hanno affermato che gli immigrati privi di documenti sono 'grandi lavoratori che dovrebbero avere l'opportunità di rimanere' negli Stati Uniti '. E il 76% afferma che sarebbe irrealistico deportare illegalmente tutti nel paese.

Tuttavia, percentuali sostanziali di repubblicani vedono anche potenziali svantaggi derivanti dalla concessione dello status legale agli immigrati privi di documenti: il 77% afferma che incoraggerebbe più persone a venire negli Stati Uniti illegalmente e il 68% pensa che ricompenserebbe il comportamento illegale. La maggior parte afferma anche che la legalizzazione prosciugherebbe i servizi governativi (68%) e costerebbe posti di lavoro negli Stati Uniti (66%).

Tanti repubblicani quanto i democratici affermano che voterebbero per una legge che consentisse agli immigrati non autorizzati di diventare cittadini alla fine, a condizione che prima soddisfino un elenco di requisiti. Un sondaggio Gallup condotto dal 15 al 16 giugno ha rilevato che l'86% dei repubblicani, la stessa percentuale di quella dei democratici, ha affermato che sosterrebbe la legislazione che consente agli immigrati che vivono illegalmente negli Stati Uniti di diventare cittadini dopo un lungo periodo di attesa se pagassero le tasse e una sanzione. , ha superato un controllo dei precedenti penali e ha imparato l'inglese. Il New York Times ha notatoche i sondaggi che descrivono i molti requisiti che un immigrato non autorizzato dovrebbe soddisfare prima di ottenere la cittadinanza trovano un sostegno più elevato del GOP rispetto ai sondaggi che non menzionano i requisitiin dettaglio, o per niente.

I repubblicani non sono venduti sui vantaggi politici derivanti dal sostegno alla riforma dell'immigrazione. Alcuni repubblicani di spicco hanno affermato che le prospettive future del partito sono legate al sostegno alla riforma sull'immigrazione. L'ex governatore della Florida Jeb Bush ha definito l'immigrazione una 'questione di accesso' sia per gli elettori ispanici che per quelli asiatici in un recente articolo sul Wall Street Journal.


Ma i repubblicani di base sono dubbiosi.Solo circa quattro su dieci (39%) affermano che il sostegno del GOP alla legalizzazione aiuterebbe il partito nelle elezioni nazionali, Il 20% afferma che danneggerebbe il partito e il 38% afferma che non farebbe molta differenza.



Sulla sicurezza delle frontiere, il tempismo è tutto, ma ci sono divisioni all'interno dei ranghi repubblicani. Repubblicani e Democratici sono su lati opposti della questione quando si tratta di stabilire se la protezione dei confini statunitensi debba precedere il permesso agli immigrati privi di documenti di cercare uno status legale. La maggioranza (56%) dei repubblicani afferma che il miglioramento della sicurezza delle frontiere deve venire prima, mentre il 60% dei democratici afferma che è possibile fornire un percorso per lo status giuridico mentre viene rafforzata la sicurezza delle frontiere.


Tuttavia, alcune delle stesse divisioni che sono emerse tra i repubblicani a Capitol Hill, sono anche in mostra su questo tema.

Il 67% dei repubblicani del Tea Party afferma che gli immigrati privi di documenti dovrebbero essere in grado di richiedere lo status legale solo dopo che è stato stabilito un controllo efficace sul confine. Tra i repubblicani non Tea Party solo il 47% esprime questa opinione.